L’Ottobre Missionario

 

L’ottobre missionario 2008 se ne sta andando, ma resta la grazia di quanto abbiamo vissuto.

« Nel cuore della Chiesa mia Madre sarò l’amore ». Così visse e morì S. Teresa di Gesù Bambino, patrona delle missioni, che abbiamo festeggiato il 1 ottobre.

Quest’anno le celebrazioni del Sinodo, con la splendida settimana dedicata alla lettura continua della Parola di Dio hanno fatto vibrare i nostri cuori di carmelitane, che per vocazione vogliamo vegliare in preghiera, nell’assiduità dell’ascolto della S. Scrittura.

Pregare per il Sinodo è stata una priorità, mentre si susseguivano le belle ricorrenze : 15 ottobre, solennità di S.Teresa di Gesù, poi la giornata missionaria mondiale, con la beatificazione a Lisieux dei genitori di S. Teresina.

Su questa tela di fondo si stagliano naturalmente quanto tocca l’umanità in questo momento ( per esempio la grave crisi economica ) e il fiume di richieste di preghiera per tantissime intenzioni. Paulo VI disse : « Il Carmelo è nato per pregare ». facciamo nostra questa asserzione, per realizzarla sia pure poveramente. Il rosario di maria è la nostra arma.

Chi ci visita sa che la fiammella che arde davanti a Maria ininterrottamente è simbolo del nostro desiderio di impetrazione : stare per tutti davanti a Dio.