Un sentito grazie...

Cari fratelli e sorelle,

 

che nel mondo intero avete pregato per la  cessazione delle ostilità in Libano e Israele, siate ringraziati e benedetti.

Tutti abbiamo messo nelle mani della Madonna le sole armi che hanno fatto breccia nella mente e nei cuori dei potenti della terra. 

La pace è ancora molto fragile, ma continuiamo in questa lotta pacifica per ricostruire le distruzioni, consolare chi ha perduto persone care, per “ricostruire” le persone dall’intimo, dopo il tremendo trauma.

Sia benedetto il Papa BENEDETTO  che come nessun altro ha suscitato un’offensiva orante e penitente.

La Madonna ci sia Madre.

Preghiamo per voi.

Le vostre sorelle carmelitane scalze del Monte-Carmelo - Haifa.