Haifa 29/07/2006

A voi carissimi/e amici,

che seguite con trepidazione e fervorosa preghiera la nostra davvero drammatica situazione, così come quella di tutti i cristiani e non che popolano la Nostra Terra, inviamo queste foto per mostrarvi i luoghi dove, essendo maggiormente sicuri, “accolgono” la nostra preghiera…

E allora ecco che…

 

lo stesso corridoio,  una parte sicura del monastero é attualmente sala di preghiera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ed ecco ancora…dove abbiamo potuto “accogliere” Mons. Sabbah, in visita alla Comunità per la Solennità di Nostra Signora del Monte Carmelo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma…al Centro c’è sempre Lei: Maria Regina e Madre del Monte Carmelo, e … soprattutto ora che le circostanze ci obbligano a partecipare alla  S. Messa nella Cappella: lo splendido mosaico Maria - Elia   ci apre il cuore alla fiducia e troviamo come Elia, in Maria la nostra sicura speranza e il nostro rifugio…

 

 

Le vostre sorelle Carmelitane del Monte Carmelo